Giovedì, 12 Giugno 2014 00:00

Mio figlio non fa mai quello che dico

Per farti ascoltare da tuo figlio, puoi provare a seguire i questi passaggi:

  1. Non fare questo…
  2. Perché succede che…
  3. Piuttosto fai…

Nel caso di bambini più grandicelli, puoi invitarli a trovare essi stessi delle alternative.

Per esempio:
“Non ascoltare la radio ad alto volume perché i vicini si lamentano, puoi sentire la musica in cuffia.”
Oppure:
“Non ascoltare la radio ad alto volume perché i vicini si lamentano, cosa potresti fare per continuare ad ascoltare la musica senza disturbare i vicini?”

La tecnica dei tre passi

Se il bambino persevera nel comportamento inadeguato una tecnica particolarmente efficace è quella elaborata da H. Franta (1998) chiamata la tecnica dei tre passi. Questa modalità è costituita da tre momenti che prevedono l’espressione chiara di:

  1. Stima, comprensione, poca direzione
  2. Comprensione, proibizione in forma impersonale, annuncio di conseguenze
  3. Comprensione, coerente realizzazione delle conseguenze:

Per esempio:

  1. “Capisco che ti piaccia proprio ascoltare la musica a tutto volume, è veramente bello per te, allo stesso tempo i vicini si lamentano, cosa puoi fare per mettere insieme queste due cose?”
  2. “Vedo che ascolti ancora la radio a tutto volume, capisco che è proprio quello che vuoi fare e allo stesso tempo so che questo non si può fare, se non trovi una soluzione sarò costretto a fartela spegnere”
  3. “Sono dispiaciuto del fatto che tu non abbia trovato una soluzione, purtroppo adesso, come ti avevo detto, devi spegnerla”